Logo Vesti la natura bianco
Scopri OEKO-TEX

OEKO-TEX

Logo Oeko-Tex

Cos’è OEKO-TEX?

OEKO-TEX® è stato originariamente sviluppato come etichetta di garanzia su vari aspetti del settore tessile. La prima revisione incentrata sulla salute dei consumatori, in particolar modo per prevenire reazioni avverse indotte da tessuti sempre più ricchi di sostanze tossiche.

Da questa prospettiva nasce l’etichetta OEKO-TEX® Standard 100, concentrata sui requisiti di sostanze pericolose per uomo e ambiente: metalli pesanti, coloranti tossici, sostanze per la protezione delle colture (pesticidi, diserbanti ecc), sostanze cancerogene come la formaldeide e più di altre 1000 sostanze chimico/tossiche.

Ogni etichetta OEKO-TEX® applicata ad un capo di abbigliamento ha un numero di serie e porta il nome dell’istituto che ha effettuato i test di laboratorio per la qualificazione dello standard.

OEKO-TEX® offre 7 diverse certificazioni nel settore tessile:

  1. OEKO-TEX® Standard 100
  2. MySTeP by OEKO-TEX®
  3. OEKO-TEX® Standard 100plus
  4. MADE IN GREEN by OEKO-TEX®
  5. ECO PASSPORT by OEKO-TEX®
  6. DETOX TO ZERO
  7. LEATHER STANDARD by OEKO-TEX®

OEKO-TEX® Standard 100 mira a garantire che i prodotti siano privi di sostanze nocive e quindi siano sicuri per la salute umana e per l’ambiente. OEKO-TEX® Standard 100 è il più diffuso rispetto ad altri citati ed è la certificazione di cui parliamo in questo articolo.


OEKO-TEX® Standard 100plus viene assegnato ai prodotti da certificare purchè privi di sostanze nocive conformi all’OEKO-TEX® Standard 100, prodotti fabbricati da aziende rispettose dell’ambiente, e in condizioni socialmente etiche garantite dalla Certificazione MySTeP – questo processo deve essere assicurato lungo tutta la catena produttiva, dalla produzione dei filati ai prodotti finiti.


MADE IN GREEN ha gli stessi obbiettivi di OEKO-TEX® Standard 100: riduzione delle sostanze nocive, salute umana ecc. Purtroppo non è molto chiara la differenza tra queste due certificazioni, secondo il nostro parere MADE IN GREEN dovrebbe essere una versione semplificata di OEKO-TEX® Standard 100.


ECO PASSPORT è una certificazione molto interessante. Non certifica le aziende tessili, bensì i prodotti delle aziende chimiche: verifica le sostanze chimiche di nuova generazione che vogliono entrare nel mercato tessile. Se la sostanza chimica supera i test di ECO PASSPORT le viene attribuita la certificazione ECO PASSPORT – diventa quindi una sostanza utilizzabile nel settore della moda sostenibile.


DETOX TO ZERO nasce nell’ultima revisione dei criteri OEKO-TEX®, che si è impegnata a sostenere l’iniziativa Zero Discharge of Hazardous Chemicals. Questo impegno aumenta la consapevolezza tra le aziende coinvolte nel sistema OEKO-TEX® sulle questioni chimiche associate ai composti identificati da Greenpeace nella campagna DeTox.


LEATHER STANDARD è una certificazione specifica per le fibre tessili realizzate con pelle animale. Seppure siamo contrari all’utilizzo di questo materiale – in quanto riteniamo che vi siano moltissime alternative valide – ci teniamo comunque a menzionare LEATHER STANDARD in quanto facente parte del pacchetto di certificazioni OEKO-TEX®.

Tutte le norme OEKO-TEX Sono state sviluppate e gestite dall’omonima associazione internazionale: un gruppo di 16 istituti di ricerca che effettua test tessili in Europa e Giappone.

Ti piace la Moda Sostenibile? 🙂

Federica e Cristian titolari di Vesti la natura

Vuoi un Mondo più Green? Parliamo di Moda Sostenibile e Cruelty Free. Ricevi Gratuitamente Aggiornamenti Mensili. Scopri i Negozi della Tua Città che Vendono Prodotti Ecologici

Oeko-Tex Standard 100

Oggi parliamo di OEKO-TEX® Standard 100. Applicabile al settore tessile in ogni livello di produzione, anche su materassi, piumini, schiume, tappezzeria e altri materiali con caratteristiche simili.

Quali prodotti possono essere certificati OEKO-TEX Standard 100?

  1. Classe I / tessuti e giocattoli tessili per bambini fino all’età di tre anni, ad esempio biancheria intima, biancheria da letto, peluche.
  2. Classe II / Tessuti aventi una grande parte della loro superficie in contatto diretto con la pelle, ad esempio biancheria intima, biancheria da letto, camicie.
  3. Classe III / Tessili che non entrano in contatto con la pelle o hanno solo una piccola parte della loro superficie a contatto con la pelle, ad esempio giacche, cappotti, materiali di interlining.
  4. Classe IV / Materiali di arredamento per decorazioni come la biancheria da tavola e le tende, ma anche pareti tessili e rivestimenti.
OEKO-TEX Standard 100 si concentra specificamente sulla sicurezza dei consumatori e sul contenuto delle sostanze chimiche.

Il catalogo di test a livello internazionale conforme a OEKO-TEX® Standard 100 è basato su parametri scientificamente collaudati e viene rivisto annualmente restando in linea con l’ultima legislazione e ricerca.

Cosa analizza OEKO-TEX Standard 100?

  • Sostanze che sono proibite dalla legge, come i coloranti cancerogeni.
  • Sostanze regolamentate, quali formaldeide, ammorbidenti, cromo (IV), pentachlorofenolo o ftalati.
  • Sostanze che, secondo le attuali conoscenze, sono nocive alla salute, ma non ancora regolamentate o vietate dalla legge, come metalli pesanti, pesticidi, coloranti che inducono allergie, composti organici, stagno, idrocarburi clorurati, idrocarburi policiclici aromatici (PAH).
  • Parametri come la tenuta di colore e PH della pelle, che sono misure precauzionali per salvaguardare la salute dei consumatori.
  • Sostanze mirate dall’iniziativa Zero Discharge of Zero Chemicals (ZDHC), quali gli alchilfenol etossilati (APEO).
OEKO-TEX® Standard 100 si basa principalmente su test di prodotto che possono essere eseguiti solo presso istituti e laboratori autorizzati.

Le aziende certificate sono visitate almeno ogni tre anni per verificare la conformità ai documenti consegnati per la certificazione. Durante il periodo di validità del certificato, l’istituto responsabile della convalida è autorizzato ad effettuare due prove casuali su prodotti certificati.

Se il test casuale rileva una deviazione dai valori limite sui quali si basano le prove, verrà eseguito un test addizionale su un campione diverso. Se si riscontrano ulteriori deviazioni, l’istituto può ritirare con effetto immediato l’autorizzazione a etichettare i prodotti OEKO-TEX® Standard 100.

Tutti i costi di test saranno addebitati al titolare del certificato.

Oltre a queste verifiche, l’associazione internazionale OEKO-TEX® raccoglie campioni dal mercato libero e li analizza nei laboratori per verificarne i requisiti

Se non c’è scostamento, questi controlli di mercato sono gratuiti per l’azienda titolare del certificato. OEKO-TEX® utilizza anche revisori indipendenti che effettuano ispezioni senza preavviso presso le aziende con certificazione OEKO-TEX® Standard 100.

Standard di Certificazione OEKO-TEX Standard 100

  1. Presentazione di Applicazioni e Campioni di Prova.

    Nella prima fase il richiedente compila una domanda che consiste in:

    – Descrizione dei prodotti da testare

    – Dettagli delle fasi di lavorazione effettuate per realizzare il tessile.

    – Un elenco di tutti i coloranti e gli ausiliari utilizzati.

    – Schede di sicurezza per gli agenti di finitura.

    – Copie di certificati per materiali e tessuti già certificati.

    – Nomi dei fornitori di tutti i componenti del prodotto.

    – Inclusione (facoltativa) nell’elenco internazionale di riferimento OEKO-TEX® o nella guida dello shopping su internet..

    La domanda viene presentata all’istituto di prova scelto in precedenza, unitamente a campioni di prova rappresentativi del prodotto tessile o dell’accessorio. I campioni di prova devono essere scelti in modo da coprire l’intero gruppo di prodotti. L’imballaggio dei campioni di prova deve soddisfare i requisiti di qualità per proteggere i campioni e garantire i risultati del test.

  2. Test di Analisi.

    A seguito della registrazione sistematica dei dati relativi al prodotto e alla produzione, il pertinente Istituto di test redige un piano di prova individuale per il gruppo tessile da testare.I tessuti vengono quindi testati in base al parametro del catalogo dei criteri OEKO-TEX® seguendo una metodologia predefinita. Sono quindi testati gli articoli con il maggior numero di rivestimenti, la colorazione più scura o la più alta quantità di agenti di finitura.

  3. Compilazione del Rapporto di Prova.

    Il richiedente viene informato dei risultati sotto forma di una relazione di prova che si riferisce inizialmente esclusivamente al campione esaminato.

  4. Presentazione Dichiarazione di Conformità.

    Per essere autorizzati a contrassegnare i prodotti con l’etichetta OEKO-TEX®, il richiedente deve garantire – in una dichiarazione di conformità – che i prodotti fabbricati e venduti corrispondano al campione esaminato. Di conseguenza, l’istituto di prova pertinente deve essere fornito di prove credibili di tutte le garanzie di qualità intraprese all’interno dell’azienda richiedente.

  5. Rilascio della Certificazione.

    Dopo la presentazione della dichiarazione di conformità, il richiedente riceve un certificato OEKO-TEX® valido per i prodotti testati con successo. Ciò autorizza l’azienda a contrassegnare i propri prodotti con l’etichetta OEKO-TEX®. Se l’azienda è nuova nel sistema, deve essere visitata entro 6 mesi per verificare la situazione e per conformarsi ai dati presentati nel modulo di domanda.

I prodotti certificati OEKO-TEX Standard 100 costano di più?

La certificazione OEKO-TEX Standard 100 è valida 12 mesi. Conseguentemente, può essere rinnovata per un altro anno; questo approccio è raccomandato per garantire una sicurezza continua del prodotto.

Il costo complessivo annuo varia dai 1.500€ (semplice caso) fino ad arrivare a diverse migliaia di euro per certificazioni complesse e per le quali è necessario un elevato numero di prove.

Le spese finanziarie possono essere ridotte utilizzando materiali di origine già certificata GOTS, OCS ecc.. questo per evitare prove duplicate.

Questi costi aggiuntivi si sommano ai costi più elevati dei tessuti ecologici e fanno si che i capi di abbigliamento ecosostenibile certificato abbiano un prezzo più elevato rispetto agli standard a cui siamo abituati.

La salvaguardia dell’ambiente, dell’aspetto umano e sociale, giustifica un lieve aumento del prezzo dei prodotti?

Logo Vesti la natura nero

Vesti la natura è una Vetrina per il movimento della moda etica e sostenibile e con oltre 10 mila visite mensili è la più ricca fonte di notizie su abbigliamento biologico, ecologico, accessori di moda, borse e scarpe cruelty free. Amiamo le novità e ci piace tenervi sempre aggiornati. Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere ulteriori informazioni e per contribuire all’evoluzione della..

Moda Sostenibile & Cruelty Free

Scopri quando e dove Acquistare Prodotti Ecologici nei Negozi della Tua Città.

Iscriviti Gratis

OEKO-TEX

Logo Oeko-Tex

Cos’è OEKO-TEX?

OEKO-TEX® è stato originariamente sviluppato come etichetta di garanzia su vari aspetti del settore tessile. La prima revisione incentrata sulla salute dei consumatori, in particolar modo per prevenire reazioni avverse indotte da tessuti sempre più ricchi di sostanze tossiche.

Da questa prospettiva nasce l’etichetta OEKO-TEX® Standard 100, concentrata sui requisiti di sostanze pericolose per uomo e ambiente: metalli pesanti, coloranti tossici, sostanze per la protezione delle colture (pesticidi, diserbanti ecc), sostanze cancerogene come la formaldeide e più di altre 1000 sostanze chimico/tossiche.

Ogni etichetta OEKO-TEX® applicata ad un capo di abbigliamento ha un numero di serie e porta il nome dell’istituto che ha effettuato i test di laboratorio per la qualificazione dello standard.

OEKO-TEX® offre 7 diverse certificazioni nel settore tessile:

  1. OEKO-TEX® Standard 100
  2. MySTeP by OEKO-TEX®
  3. OEKO-TEX® Standard 100plus
  4. MADE IN GREEN by OEKO-TEX®
  5. ECO PASSPORT by OEKO-TEX®
  6. DETOX TO ZERO
  7. LEATHER STANDARD by OEKO-TEX®

OEKO-TEX® Standard 100 mira a garantire che i prodotti siano privi di sostanze nocive e quindi siano sicuri per la salute umana e per l’ambiente. OEKO-TEX® Standard 100 è il più diffuso rispetto ad altri citati ed è la certificazione di cui parliamo in questo articolo.


OEKO-TEX® Standard 100plus viene assegnato ai prodotti da certificare purchè privi di sostanze nocive conformi all’OEKO-TEX® Standard 100, prodotti fabbricati da aziende rispettose dell’ambiente, e in condizioni socialmente etiche garantite dalla Certificazione MySTeP – questo processo deve essere assicurato lungo tutta la catena produttiva, dalla produzione dei filati ai prodotti finiti.


MADE IN GREEN ha gli stessi obbiettivi di OEKO-TEX® Standard 100: riduzione delle sostanze nocive, salute umana ecc. Purtroppo non è molto chiara la differenza tra queste due certificazioni, secondo il nostro parere MADE IN GREEN dovrebbe essere una versione semplificata di OEKO-TEX® Standard 100.


ECO PASSPORT è una certificazione molto interessante. Non certifica le aziende tessili, bensì i prodotti delle aziende chimiche: verifica le sostanze chimiche di nuova generazione che vogliono entrare nel mercato tessile. Se la sostanza chimica supera i test di ECO PASSPORT le viene attribuita la certificazione ECO PASSPORT – diventa quindi una sostanza utilizzabile nel settore della moda sostenibile.


DETOX TO ZERO nasce nell’ultima revisione dei criteri OEKO-TEX®, che si è impegnata a sostenere l’iniziativa Zero Discharge of Hazardous Chemicals. Questo impegno aumenta la consapevolezza tra le aziende coinvolte nel sistema OEKO-TEX® sulle questioni chimiche associate ai composti identificati da Greenpeace nella campagna DeTox.


LEATHER STANDARD è una certificazione specifica per le fibre tessili realizzate con pelle animale. Seppure siamo contrari all’utilizzo di questo materiale – in quanto riteniamo che vi siano moltissime alternative valide – ci teniamo comunque a menzionare LEATHER STANDARD in quanto facente parte del pacchetto di certificazioni OEKO-TEX®.

Tutte le norme OEKO-TEX Sono state sviluppate e gestite dall’omonima associazione internazionale: un gruppo di 16 istituti di ricerca che effettua test tessili in Europa e Giappone.

Ti piace la Moda Sostenibile? 🙂

Federica e Cristian titolari di Vesti la natura

Vuoi un Mondo più Green? Parliamo di Moda Sostenibile e Cruelty Free. Ricevi Gratuitamente Aggiornamenti Mensili. Scopri i Negozi della Tua Città che Vendono Prodotti Ecologici

Oeko-Tex Standard 100

Oggi parliamo di OEKO-TEX® Standard 100. Applicabile al settore tessile in ogni livello di produzione, anche su materassi, piumini, schiume, tappezzeria e altri materiali con caratteristiche simili.

Quali prodotti possono essere certificati OEKO-TEX Standard 100?

  1. Classe I / tessuti e giocattoli tessili per bambini fino all’età di tre anni, ad esempio biancheria intima, biancheria da letto, peluche.
  2. Classe II / Tessuti aventi una grande parte della loro superficie in contatto diretto con la pelle, ad esempio biancheria intima, biancheria da letto, camicie.
  3. Classe III / Tessili che non entrano in contatto con la pelle o hanno solo una piccola parte della loro superficie a contatto con la pelle, ad esempio giacche, cappotti, materiali di interlining.
  4. Classe IV / Materiali di arredamento per decorazioni come la biancheria da tavola e le tende, ma anche pareti tessili e rivestimenti.
OEKO-TEX Standard 100 si concentra specificamente sulla sicurezza dei consumatori e sul contenuto delle sostanze chimiche.

Il catalogo di test a livello internazionale conforme a OEKO-TEX® Standard 100 è basato su parametri scientificamente collaudati e viene rivisto annualmente restando in linea con l’ultima legislazione e ricerca.

Cosa analizza OEKO-TEX Standard 100?

  • Sostanze che sono proibite dalla legge, come i coloranti cancerogeni.
  • Sostanze regolamentate, quali formaldeide, ammorbidenti, cromo (IV), pentachlorofenolo o ftalati.
  • Sostanze che, secondo le attuali conoscenze, sono nocive alla salute, ma non ancora regolamentate o vietate dalla legge, come metalli pesanti, pesticidi, coloranti che inducono allergie, composti organici, stagno, idrocarburi clorurati, idrocarburi policiclici aromatici (PAH).
  • Parametri come la tenuta di colore e PH della pelle, che sono misure precauzionali per salvaguardare la salute dei consumatori.
  • Sostanze mirate dall’iniziativa Zero Discharge of Zero Chemicals (ZDHC), quali gli alchilfenol etossilati (APEO).
OEKO-TEX® Standard 100 si basa principalmente su test di prodotto che possono essere eseguiti solo presso istituti e laboratori autorizzati.

Le aziende certificate sono visitate almeno ogni tre anni per verificare la conformità ai documenti consegnati per la certificazione. Durante il periodo di validità del certificato, l’istituto responsabile della convalida è autorizzato ad effettuare due prove casuali su prodotti certificati.

Se il test casuale rileva una deviazione dai valori limite sui quali si basano le prove, verrà eseguito un test addizionale su un campione diverso. Se si riscontrano ulteriori deviazioni, l’istituto può ritirare con effetto immediato l’autorizzazione a etichettare i prodotti OEKO-TEX® Standard 100.

Tutti i costi di test saranno addebitati al titolare del certificato.

Oltre a queste verifiche, l’associazione internazionale OEKO-TEX® raccoglie campioni dal mercato libero e li analizza nei laboratori per verificarne i requisiti

Se non c’è scostamento, questi controlli di mercato sono gratuiti per l’azienda titolare del certificato. OEKO-TEX® utilizza anche revisori indipendenti che effettuano ispezioni senza preavviso presso le aziende con certificazione OEKO-TEX® Standard 100.

Standard di Certificazione OEKO-TEX Standard 100

  1. Presentazione di Applicazioni e Campioni di Prova.

    Nella prima fase il richiedente compila una domanda che consiste in:

    – Descrizione dei prodotti da testare

    – Dettagli delle fasi di lavorazione effettuate per realizzare il tessile.

    – Un elenco di tutti i coloranti e gli ausiliari utilizzati.

    – Schede di sicurezza per gli agenti di finitura.

    – Copie di certificati per materiali e tessuti già certificati.

    – Nomi dei fornitori di tutti i componenti del prodotto.

    – Inclusione (facoltativa) nell’elenco internazionale di riferimento OEKO-TEX® o nella guida dello shopping su internet..

    La domanda viene presentata all’istituto di prova scelto in precedenza, unitamente a campioni di prova rappresentativi del prodotto tessile o dell’accessorio. I campioni di prova devono essere scelti in modo da coprire l’intero gruppo di prodotti. L’imballaggio dei campioni di prova deve soddisfare i requisiti di qualità per proteggere i campioni e garantire i risultati del test.

  2. Test di Analisi.

    A seguito della registrazione sistematica dei dati relativi al prodotto e alla produzione, il pertinente Istituto di test redige un piano di prova individuale per il gruppo tessile da testare.I tessuti vengono quindi testati in base al parametro del catalogo dei criteri OEKO-TEX® seguendo una metodologia predefinita. Sono quindi testati gli articoli con il maggior numero di rivestimenti, la colorazione più scura o la più alta quantità di agenti di finitura.

  3. Compilazione del Rapporto di Prova.

    Il richiedente viene informato dei risultati sotto forma di una relazione di prova che si riferisce inizialmente esclusivamente al campione esaminato.

  4. Presentazione Dichiarazione di Conformità.

    Per essere autorizzati a contrassegnare i prodotti con l’etichetta OEKO-TEX®, il richiedente deve garantire – in una dichiarazione di conformità – che i prodotti fabbricati e venduti corrispondano al campione esaminato. Di conseguenza, l’istituto di prova pertinente deve essere fornito di prove credibili di tutte le garanzie di qualità intraprese all’interno dell’azienda richiedente.

  5. Rilascio della Certificazione.

    Dopo la presentazione della dichiarazione di conformità, il richiedente riceve un certificato OEKO-TEX® valido per i prodotti testati con successo. Ciò autorizza l’azienda a contrassegnare i propri prodotti con l’etichetta OEKO-TEX®. Se l’azienda è nuova nel sistema, deve essere visitata entro 6 mesi per verificare la situazione e per conformarsi ai dati presentati nel modulo di domanda.

I prodotti certificati OEKO-TEX Standard 100 costano di più?

La certificazione OEKO-TEX Standard 100 è valida 12 mesi. Conseguentemente, può essere rinnovata per un altro anno; questo approccio è raccomandato per garantire una sicurezza continua del prodotto.

Il costo complessivo annuo varia dai 1.500€ (semplice caso) fino ad arrivare a diverse migliaia di euro per certificazioni complesse e per le quali è necessario un elevato numero di prove.

Le spese finanziarie possono essere ridotte utilizzando materiali di origine già certificata GOTS, OCS ecc.. questo per evitare prove duplicate.

Questi costi aggiuntivi si sommano ai costi più elevati dei tessuti ecologici e fanno si che i capi di abbigliamento ecosostenibile certificato abbiano un prezzo più elevato rispetto agli standard a cui siamo abituati.

La salvaguardia dell’ambiente, dell’aspetto umano e sociale, giustifica un lieve aumento del prezzo dei prodotti?

OEKO-TEX

Logo Oeko-Tex

Cos’è OEKO-TEX?

OEKO-TEX® è stato originariamente sviluppato come etichetta di garanzia su vari aspetti del settore tessile. La prima revisione incentrata sulla salute dei consumatori, in particolar modo per prevenire reazioni avverse indotte da tessuti sempre più ricchi di sostanze tossiche.

Da questa prospettiva nasce l’etichetta OEKO-TEX® Standard 100, concentrata sui requisiti di sostanze pericolose per uomo e ambiente: metalli pesanti, coloranti tossici, sostanze per la protezione delle colture (pesticidi, diserbanti ecc), sostanze cancerogene come la formaldeide e più di altre 1000 sostanze chimico/tossiche.

Ogni etichetta OEKO-TEX® applicata ad un capo di abbigliamento ha un numero di serie e porta il nome dell’istituto che ha effettuato i test di laboratorio per la qualificazione dello standard.

OEKO-TEX® offre 7 diverse certificazioni nel settore tessile:

  1. OEKO-TEX® Standard 100
  2. MySTeP by OEKO-TEX®
  3. OEKO-TEX® Standard 100plus
  4. MADE IN GREEN by OEKO-TEX®
  5. ECO PASSPORT by OEKO-TEX®
  6. DETOX TO ZERO
  7. LEATHER STANDARD by OEKO-TEX®

OEKO-TEX® Standard 100 mira a garantire che i prodotti siano privi di sostanze nocive e quindi siano sicuri per la salute umana e per l’ambiente. OEKO-TEX® Standard 100 è il più diffuso rispetto ad altri citati ed è la certificazione di cui parliamo in questo articolo.


OEKO-TEX® Standard 100plus viene assegnato ai prodotti da certificare purchè privi di sostanze nocive conformi all’OEKO-TEX® Standard 100, prodotti fabbricati da aziende rispettose dell’ambiente, e in condizioni socialmente etiche garantite dalla Certificazione MySTeP – questo processo deve essere assicurato lungo tutta la catena produttiva, dalla produzione dei filati ai prodotti finiti.


MADE IN GREEN ha gli stessi obbiettivi di OEKO-TEX® Standard 100: riduzione delle sostanze nocive, salute umana ecc. Purtroppo non è molto chiara la differenza tra queste due certificazioni, secondo il nostro parere MADE IN GREEN dovrebbe essere una versione semplificata di OEKO-TEX® Standard 100.


ECO PASSPORT è una certificazione molto interessante. Non certifica le aziende tessili, bensì i prodotti delle aziende chimiche: verifica le sostanze chimiche di nuova generazione che vogliono entrare nel mercato tessile. Se la sostanza chimica supera i test di ECO PASSPORT le viene attribuita la certificazione ECO PASSPORT – diventa quindi una sostanza utilizzabile nel settore della moda sostenibile.


DETOX TO ZERO nasce nell’ultima revisione dei criteri OEKO-TEX®, che si è impegnata a sostenere l’iniziativa Zero Discharge of Hazardous Chemicals. Questo impegno aumenta la consapevolezza tra le aziende coinvolte nel sistema OEKO-TEX® sulle questioni chimiche associate ai composti identificati da Greenpeace nella campagna DeTox.


LEATHER STANDARD è una certificazione specifica per le fibre tessili realizzate con pelle animale. Seppure siamo contrari all’utilizzo di questo materiale – in quanto riteniamo che vi siano moltissime alternative valide – ci teniamo comunque a menzionare LEATHER STANDARD in quanto facente parte del pacchetto di certificazioni OEKO-TEX®.

Tutte le norme OEKO-TEX Sono state sviluppate e gestite dall’omonima associazione internazionale: un gruppo di 16 istituti di ricerca che effettua test tessili in Europa e Giappone.

Ti piace la Moda Sostenibile? 🙂

Federica e Cristian titolari di Vesti la natura

Vuoi un Mondo più Green? Parliamo di Moda Sostenibile e Cruelty Free. Ricevi Gratuitamente Aggiornamenti Mensili. Scopri i Negozi della Tua Città che Vendono Prodotti Ecologici

Oeko-Tex Standard 100

Oggi parliamo di OEKO-TEX® Standard 100. Applicabile al settore tessile in ogni livello di produzione, anche su materassi, piumini, schiume, tappezzeria e altri materiali con caratteristiche simili.

Quali prodotti possono essere certificati OEKO-TEX Standard 100?

  1. Classe I / tessuti e giocattoli tessili per bambini fino all’età di tre anni, ad esempio biancheria intima, biancheria da letto, peluche.
  2. Classe II / Tessuti aventi una grande parte della loro superficie in contatto diretto con la pelle, ad esempio biancheria intima, biancheria da letto, camicie.
  3. Classe III / Tessili che non entrano in contatto con la pelle o hanno solo una piccola parte della loro superficie a contatto con la pelle, ad esempio giacche, cappotti, materiali di interlining.
  4. Classe IV / Materiali di arredamento per decorazioni come la biancheria da tavola e le tende, ma anche pareti tessili e rivestimenti.
OEKO-TEX Standard 100 si concentra specificamente sulla sicurezza dei consumatori e sul contenuto delle sostanze chimiche.

Il catalogo di test a livello internazionale conforme a OEKO-TEX® Standard 100 è basato su parametri scientificamente collaudati e viene rivisto annualmente restando in linea con l’ultima legislazione e ricerca.

Cosa analizza OEKO-TEX Standard 100?

  • Sostanze che sono proibite dalla legge, come i coloranti cancerogeni.
  • Sostanze regolamentate, quali formaldeide, ammorbidenti, cromo (IV), pentachlorofenolo o ftalati.
  • Sostanze che, secondo le attuali conoscenze, sono nocive alla salute, ma non ancora regolamentate o vietate dalla legge, come metalli pesanti, pesticidi, coloranti che inducono allergie, composti organici, stagno, idrocarburi clorurati, idrocarburi policiclici aromatici (PAH).
  • Parametri come la tenuta di colore e PH della pelle, che sono misure precauzionali per salvaguardare la salute dei consumatori.
  • Sostanze mirate dall’iniziativa Zero Discharge of Zero Chemicals (ZDHC), quali gli alchilfenol etossilati (APEO).
OEKO-TEX® Standard 100 si basa principalmente su test di prodotto che possono essere eseguiti solo presso istituti e laboratori autorizzati.

Le aziende certificate sono visitate almeno ogni tre anni per verificare la conformità ai documenti consegnati per la certificazione. Durante il periodo di validità del certificato, l’istituto responsabile della convalida è autorizzato ad effettuare due prove casuali su prodotti certificati.

Se il test casuale rileva una deviazione dai valori limite sui quali si basano le prove, verrà eseguito un test addizionale su un campione diverso. Se si riscontrano ulteriori deviazioni, l’istituto può ritirare con effetto immediato l’autorizzazione a etichettare i prodotti OEKO-TEX® Standard 100.

Tutti i costi di test saranno addebitati al titolare del certificato.

Oltre a queste verifiche, l’associazione internazionale OEKO-TEX® raccoglie campioni dal mercato libero e li analizza nei laboratori per verificarne i requisiti

Se non c’è scostamento, questi controlli di mercato sono gratuiti per l’azienda titolare del certificato. OEKO-TEX® utilizza anche revisori indipendenti che effettuano ispezioni senza preavviso presso le aziende con certificazione OEKO-TEX® Standard 100.

Standard di Certificazione OEKO-TEX Standard 100

  1. Presentazione di Applicazioni e Campioni di Prova.

    Nella prima fase il richiedente compila una domanda che consiste in:

    – Descrizione dei prodotti da testare

    – Dettagli delle fasi di lavorazione effettuate per realizzare il tessile.

    – Un elenco di tutti i coloranti e gli ausiliari utilizzati.

    – Schede di sicurezza per gli agenti di finitura.

    – Copie di certificati per materiali e tessuti già certificati.

    – Nomi dei fornitori di tutti i componenti del prodotto.

    – Inclusione (facoltativa) nell’elenco internazionale di riferimento OEKO-TEX® o nella guida dello shopping su internet..

    La domanda viene presentata all’istituto di prova scelto in precedenza, unitamente a campioni di prova rappresentativi del prodotto tessile o dell’accessorio. I campioni di prova devono essere scelti in modo da coprire l’intero gruppo di prodotti. L’imballaggio dei campioni di prova deve soddisfare i requisiti di qualità per proteggere i campioni e garantire i risultati del test.

  2. Test di Analisi.

    A seguito della registrazione sistematica dei dati relativi al prodotto e alla produzione, il pertinente Istituto di test redige un piano di prova individuale per il gruppo tessile da testare.I tessuti vengono quindi testati in base al parametro del catalogo dei criteri OEKO-TEX® seguendo una metodologia predefinita. Sono quindi testati gli articoli con il maggior numero di rivestimenti, la colorazione più scura o la più alta quantità di agenti di finitura.

  3. Compilazione del Rapporto di Prova.

    Il richiedente viene informato dei risultati sotto forma di una relazione di prova che si riferisce inizialmente esclusivamente al campione esaminato.

  4. Presentazione Dichiarazione di Conformità.

    Per essere autorizzati a contrassegnare i prodotti con l’etichetta OEKO-TEX®, il richiedente deve garantire – in una dichiarazione di conformità – che i prodotti fabbricati e venduti corrispondano al campione esaminato. Di conseguenza, l’istituto di prova pertinente deve essere fornito di prove credibili di tutte le garanzie di qualità intraprese all’interno dell’azienda richiedente.

  5. Rilascio della Certificazione.

    Dopo la presentazione della dichiarazione di conformità, il richiedente riceve un certificato OEKO-TEX® valido per i prodotti testati con successo. Ciò autorizza l’azienda a contrassegnare i propri prodotti con l’etichetta OEKO-TEX®. Se l’azienda è nuova nel sistema, deve essere visitata entro 6 mesi per verificare la situazione e per conformarsi ai dati presentati nel modulo di domanda.

I prodotti certificati OEKO-TEX Standard 100 costano di più?

La certificazione OEKO-TEX Standard 100 è valida 12 mesi. Conseguentemente, può essere rinnovata per un altro anno; questo approccio è raccomandato per garantire una sicurezza continua del prodotto.

Il costo complessivo annuo varia dai 1.500€ (semplice caso) fino ad arrivare a diverse migliaia di euro per certificazioni complesse e per le quali è necessario un elevato numero di prove.

Le spese finanziarie possono essere ridotte utilizzando materiali di origine già certificata GOTS, OCS ecc.. questo per evitare prove duplicate.

Questi costi aggiuntivi si sommano ai costi più elevati dei tessuti ecologici e fanno si che i capi di abbigliamento ecosostenibile certificato abbiano un prezzo più elevato rispetto agli standard a cui siamo abituati.

La salvaguardia dell’ambiente, dell’aspetto umano e sociale, giustifica un lieve aumento del prezzo dei prodotti?