icona lo sapevi che

Cellulosa

Dal dizionario tessile di Vesti la natura

Come funziona questa guida?
L’associazione no-profit Vesti la natura mette a disposizione diverse guide gratuite appositamente create per rendere più consapevoli consumatori e imprenditori sui temi legati al settore tessile, con focus sulla moda sostenibile.

Se vuoi contribuire allo sviluppo di questo dizionario:

Fogli di carta marroni realizzati con cellulosa lignea

Indice dei contenuti

Cos’è la cellulosa?

La cellulosa è un polimero di carboidrati naturale, di colore bianco, che si trova prevalentemente nelle sostanze legnose organiche di molte piante. È un componente fondamentale delle pareti cellulari delle piante e rappresenta la forma più comune di materia vivente sulla Terra.

La cellulosa è un polisaccaride complesso, costituito da lunghe catene di molecole di glucosio. Questa struttura conferisce alla cellulosa la sua resistenza e durabilità, rendendola un materiale ideale per molte applicazioni industriali.

Cellulosa rigenerata

La cellulosa rigenerata si riferisce alla cellulosa che è stata processata per creare un materiale nuovo e utilizzabile. Questo processo coinvolge la dissoluzione della cellulosa in una soluzione chimica, che viene poi rigenerata in una forma solida attraverso un processo di filatura.

I prodotti comuni realizzati con cellulosa rigenerata includono le fibre di rayon e acetato. Queste fibre sono spesso utilizzate nell’industria tessile per la produzione di abbigliamento, tappeti e altri prodotti tessili.

Cellulosa tessile

La cellulosa tessile si riferisce alla cellulosa utilizzata nell’industria tessile per la produzione di fibre. Circa il 96% del cotone, ad esempio, è costituito da cellulosa.

Le fibre di cellulosa, come il cotone, il lino e la canapa, sono apprezzate per la loro resistenza, la loro capacità di assorbimento e la loro comodità.

Quando la moda è sostenibile?

Come riconoscerla?

Dove acquistarla?

Inizia il tuo percorso!

di

Logo Vesti la natura verde

La cellulosa è ecologica?

La cellulosa è generalmente considerata un materiale ecologico per diverse ragioni.

Prima di tutto, è un materiale rinnovabile, dato che proviene da piante che possono essere coltivate e rinnovate. La cellulosa è biodegradabile, il che significa che può essere scomposta da organismi viventi e ritornare al ciclo naturale.

E’ però importante sapere che i processi utilizzati per trasformarla in prodotti utilizzabili, come le fibre di rayon e acetato, possono comportare l’uso di sostanze chimiche nocive per l’ambiente e per la salute umana.

Pertanto, l’impatto ambientale complessivo di questi prodotti può variare a seconda delle pratiche di produzione specifiche.

Ti è piaciuto il contenuto? Condividi!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
icona moda sostenibile

Leggi le nostre guide gratuite

Appositamente create per rendere più consapevoli consumatori e imprenditori

Tessuti e materiali ecologici
icona tessuti
Fibre ecologiche

Se si usano fibre e tessuti a basso impatto ambientale è molto più semplice parlare di moda sostenibile

Materiali alternativi alla pelle di origine animale
icona cruelty free
Alternative alla pelle

Parliamo di materiali cruelty free proposti come alternative ecologiche alla pelle di origine animale

Analisi di laboratorio per certificazione tessile
icona certificazioni
Certificazioni tessili

Le etichette più diffuse nella moda: biologico, cruelty free, etico, riciclo di risorse e molto altro

Nuovo Shop di Moda Sostenibile, Etica e Cruelty free

Abbigliamento donna uomo e bambino in cotone organico!

Scopri prodotti ecologici al giusto prezzo: