Abbigliamento certificato

Partiamo dai tessuti ecologici la cui produzione - dalla raccolta della materia prima alla lavorazione del tessuto commercializzato - sia nel pieno rispetto del regolamento per la tutela ambientale e sociale.

Solitamente queste regole ambientali e sociali sono molto differenti nei vari paesi del mondo, e spesso le attività di raccolta della materia prima e filatura del tessuto sono svolte in paesi sottosviluppati, dove la totale assenza o la mancata applicazione delle regole causa seri danni all'ambiente e alle persone coinvolte.

Acquistare abbigliamento certificato equivale a salvaguardare la salute del nostro pianeta, e di conseguenza quella di noi esseri umani e di tutte le creature viventi.

Leggi il nostro articolo   Moda sostenibile in Italia

Per abbigliamento certificato si intende, tutti quei prodotti di moda - abbigliamento donna, abbigliamento uomo, abbigliamento bambino, intimo, borse, scarpe, sciarpe e altri accessori - per i quali vengono verificate il rispetto delle regole ambientali e sociali durante la filiera di produzione. Tutti i nostri marchi di moda ecosostenibile sono certificati.

Dividiamo questi certificati in 3 grandi gruppi: certificati ambientali, certificati sociali, certificati per i diritti animali.



BIOLOGICO
ETICO
ECOSOSTENIBILE
NATURALE
ECOLOGICO
VEGAN


Blog ecologico e vegan di Vesti la natura

Leggi il blog


Think different! Scegli abbigliamento ecologico

Certificati ambientali

Questo tipo di certificato può garantire la provenienza del tessuto, la sua eventuale origine biologica, o da riciclo di risorse esistenti. Questi certificati applicati nel campo della moda garantiscono anche l'utilizzo di sostanze non dannose per l'ambiente, sia in fase di coltivazione di una pianta come il cotone, sia durante l'estrazione del tessuto e le successive lavorazioni all'interno dell'azienda. Le verifiche e le sostanze tossiche bandite variano a seconda del tipo di certificazione richiesta, ma la maggior parte dei certificati ha diversi punti in comune.

Certificati sociali

Questo tipo di certificato può garantire il rispetto dei diritti dei lavoratori all'interno delle aziende di moda. Garantisce anche lo stato dei lavoratori nei campi di coltivazione o negli allevamenti animali. Le regole di base di queste certificazioni sono simili alle normative europee, ed anche in questo caso le regole di base sono comuni a tutti i certificati sociali.

Certificati per i diritti animali

Questo tipo di certificato può garantire il rispetto dei diritti animali durante tutta la filiera di produzione, e chiaramente la totale assenza di sostanze di origine animale all'interno dei prodotti. Questi certificati sono tra i più recenti in ordine di età, e adatti soprattutto a chi vive uno stile di vita Vegan.




ECO ABBIGLIAMENTO CERTIFICATO




Certificato ecosostenibile - Global organic textile standard

   Global Organic Textile Standard

Certificazione GOTS

Leader mondiale nella definizione degli standard di lavorazione tessile di fibre organiche, inclusi criteri ambientali e sociali. I criteri ambientali comprendono, ad esempio, la valutazione di tutti gli input chimici (ad esempio tinture, ausiliari e prodotti chimici di processo) che devono soddisfare i requisiti di base sulla tossicità e biodegradabilità / eliminabilità.

Il certificato GOTS considera anche i criteri sociali: tutte le aziende di moda devono soddisfare criteri sociali minimi in base alle norme dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro.

Quando possiamo definire abbigliamento biologico? Leggi il nostro articolo   Abbigliamento biologico

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato ecosostenibile - Newlife

   Newlife

Certificazione Newlife

Non si tratta di un certificato vero e proprio, ma di una garanzia che il tessuto in polietilene riciclato è stato prodotto in Italia con un processo meccanico che, sfruttando le variazioni di temperatura, elimina l'utilizzo di sostanze chimiche in fase di filatura del polimero.

Inoltre è una garanzia sulla qualità del tessuto ecologico, perché NewLife è uno dei tessuti in polietilene riciclato più pregiati.

Il polietilene riciclato è il materiale ecosostenibile per eccellenza, il tessuto si estrae con un procedimento ecologico dalle bottiglie di plastica riciclata in Italia. NewLife è disponibile in diverse varianti, ognuna con le sue peculiari caratteristiche, essendo un tessuto sintetico, grazie alla scienza può vantare attributi superiori ai tessuti naturali.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato ecosostenibile - OEKO-TEX Standard 100

   Oeko Tex ® Standard 100

Certificazione Oeko-Tex

Sistema di controllo e certificazione indipendente rivolto alla produzione tessile nella sua totalità, dalle materie prime, alle fasi di produzione, ai semilavorati fino ai prodotti finiti.

I requisiti che questa certificazione richiede spesso vanno oltre gli standard di sicurezza stabiliti dalle leggi nazionali. I test sulle sostanze nocive richiesti includono sia sostanze vietate per legge che sostanze ammesse, che sostanze nocive non ancora regolamentate.

Questa certificazione stabilisce anche parametri specifici per la salvaguardia della salute.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato ecosostenibile - Organic Content Standard

   Organic Content Standard

Certificazione OCS

Organic Content Standard (organic cotton) è un certificato emesso dall’ente internazionale Textile Exchange il quale, appoggiandosi a enti di certificazione terzi quali Soil Association, garantisce che nel prodotto sia presente una certa percentuale di cotone biologico.

Textile Exchange è un'organizzazione di beneficenza internazionale, che da anni è impegnata ad ampliare l'utilizzo dell'agricoltura biologica in tutto il mondo.

Il certificato Organic Content Standard riguarda la validazione del contenuto dichiarato dalle aziende di moda.

Le fibre naturali utilizzate devono provenire da agricoltura biologica e la tracciabilità va seguita durante l’intera filiera produttiva delle materie prime, passando per i prodotti intermedi, fino ai prodotti finiti e commercializzati.

Quando possiamo definire abbigliamento biologico? Leggi il nostro articolo   Abbigliamento biologico

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato ecosostenibile - TENCEL

   Tencel ®

Certificazione Tencel

Più che un certificato, è un brevetto registrato sul processo di produzione della fibra di eucalipto. Si tratta di un processo a ciclo chiuso particolarmente innovativo in cui tutta l’acqua e gli enzimi organici utilizzati vengono recuperati e reimmessi nel processo stesso, rendendolo altamente sostenibile in termini ambientali.

Tencel® è una fibra naturale sviluppata da Lenzing, e viene anche chiamata Lyocell.

Tale processo è stato premiato dall’unione europea per il suo grande valore innovativo.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato - ANIMAL FREE

   Animal Free

Certificazione Vegan

Rientrano in questa categoria le aziende produttrici di abbigliamento, borse, accessori di moda e scarpe che hanno totalmente o parzialmente rinunciato all'utilizzo di materiali di origine animale: pelliccia, piuma, pelle, seta, lana e qualsiasi altro materiale di origine animale.

Perchè 'totalmente o parzialmente'? La certificazione Animal Free Fashion assegna un rating di valutazione corrispondente a V, VV, VVV, VVV+. Il rating VVV+ è assegnato ad una azienda che ha rinunciato a tutti i materiali sopra elencati. Mentre un rating V  viene assegnato a chi rinuncia solo alla pelliccia, o magari solo alla pelle.

Attenzione: Non tutti i nostri fornitori dispongono di questa certificazione. Nei dettagli del singolo prodotto è specificato Animal Free quando la certificazione è disponibile.

Quando possiamo definire abbigliamento vegan? Leggi il nostro articolo   Abbigliamento vegan

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato - Lega anti vivisezione

   Lega Anti Vivisezione

Certificazione Vegan

Lega Anti Vivisezione - LAV è una associazione animalista promotrice della campagna "Stop ai test su animali". Tutte le aziende che ne fanno richiesta e ottengono la certificazione devono inserire la dicitura "Stop ai test su animali" nella etichetta del prodotto. ICEA è l'istituto per la certificazione etica e ambientale e si occupa dei controlli sulle aziende che fanno richiesta del certificato LAV, fa in modo che queste aziende rispettino gli standard imposti dalla certificazione.

La certificazione LAV è utilizzata soprattutto nel campo della cosmesi e dei prodotti per la casa, per questo motivo noi includiamo questa certificazione nei prodotti certificati Animal Free Fashion, in quanto la certificazione Animal Free Fashion è stata creata da LAV per certificare prodotti di abbigliamento, borse, accessori di moda e scarpe.

Per non generare confusione, quando cercate uno dei nostri prodotti, nei dettagli dello stesso troverete la dicitura Animal Free anche se certificato LAV.

Quando possiamo definire abbigliamento vegan? Leggi il nostro articolo   Abbigliamento vegan

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato ecosostenibile - FAIR WEAR FOUNDATION

   Fair Wear Foundation

Certificazione FWF

Fair Wear Foundation è un' organizzazione no-profit indipendente che lavora in stretto contatto con aziende e fabbriche con l’obiettivo di migliorare le condizioni di lavoro di operai e lavoratori in genere, occupati nell’industria tessile.

Il certificato garantisce le seguenti condizioni:

  I lavoratori abbiano liberamente scelto l’impiego
  Non vi sia alcuna discriminazione sul lavoro
  Non venga sfruttato il lavoro minorile
  Vi sia libertà di associazione a fini sindacali
  Vengano corrisposte retribuzioni eque
  Gli orari di lavoro siano sostenibili
  Le condizioni di lavoro siano sicure e salutari
  I contratti di lavoro siano legali e diano certezze al lavoratore

Tutti i prodotti presenti su Vesti la natura, confezionati al di fuori dell’Unione Europea, sono certificati Fair Wear Foundation.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato ecosostenibile - REACH

   Reach

Certificazione Reach

Un regolamento europeo composto da 141 articoli, Reach prevede controlli di tutte le sostanze chimiche prodotte o importate in europa. Il regolamento Reach pone importanti traguardi in ambito ambientale e sociale:

  Protegge la salute umana e l'ambiente migliorando la conoscenza dei pericoli derivanti dall'utilizzo dei prodotti chimici.
  Impone l'utilizzo di metodi alternativi ai test delle sostanze chimiche, che normalmente vengono eseguiti su animali.
  Migliora il settore innovativo e la competitività delle industrie chimiche europee.

Reach, nel campo della moda sostenibile, entra in gioco soprattutto nelle varie fasi di lavorazione dei prodotti, le quali avvengono per lo più attraverso procedimenti chimici, e soprattutto nelle fasi iniziali. Ma anche nelle fasi finali di lavorazione vengono utilizzate sostanze chimiche, basti pensare alla tinteggiatura dei capi di abbigliamento, ai lavaggi, ed alle grafiche.

Tutti i nostri prodotti rispettano il regolamento Reach.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Abbigliamento certificato - Bluesign

   BlueSign

Certificazione BlueSign

Dettare dei principi chiari in termini di sostenibilità ambientale e sociale, di questo si occupa BlueSign, una certificazione Internazionale con idee molto chiare:

  Risparmio delle risorse energetiche
  Sicurezza dei consumatori
  Riduzione dei consumi di acqua
  Abbattimento emissione tossiche nell'aria
  Salute e sicurezza sul lavoro

Si parte dal principio, per 'omologare' le sostanze utilizzate durante i vari processi lavorativi, mettendo a disposizione tre categorie di valutazione di queste sostanze chimiche: categoria blu quando la sostanza non è dannossa per uomo e ambiente e può quindi essere sempre utilizzata, categoria grigia quando la sostanza può essere utilizzata in alcune circostanze particolari, e in assenza di alternative, categoria nera quando la sostanza è tossica e non può essere utilizzata nei processi produttivi.
In quest'ultimo caso, le aziende produttrici che richiedono la certificazione BlueSign, devono adeguarsi trovando alternative valide per sostituire le sostanze chimiche presenti nella 'lista nera'.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Abbigliamento certificato - Global Recycle Standard

   Global Recycle Standard

Certificazione GRS

Lo standard Global Recycle è gestito a livello internazionale da Textile Exchange e si occupa di certificare le aziende che producono abbigliamento con determinate quantità di materiale riciclato.

Questi sono i tessuti riciclabili ai quali è possibile applicare il certificato Global Recycle Standard:

  Cotone riciclato/rigenerato
  Lana riciclata/rigenerata
  Poliestere riciclato
  Poliammide riciclata
  Rigenerato di fibre di cuoio

Global Recycle Standard non si occupa solo di certificare il prodotto, ma anche le aziende produttrici.

Come per altri certificati promossi da Textile Exchange, anche Global Recycle Standard viene assegnato alle aziende che rispettano regole ambientali molto severe, ma non solo ambientali, devono rispettare regole sociali di base sullo stato stato dei lavorati (sfruttamento, lavoro minorile, straordinari ecc).

ICEA Istituto Certificazione Etica e Ambientale è l'ente italiano preposto ai controlli sulle aziende produttrici.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Abbigliamento certificato - Plastica Seconda Vita

   Plastica Seconda Vita

Certificazione PSV

Questo certificato è indirizzato a tutte le aziende che hanno a cuore la salute dell'ambiente. Parliamo di una vasta gamma di prodotti che vanno dall'edilizia ai materiali tessili, ma anche occhiali da sole, arredamento, prodotti per la casa e imballaggi. Sono molte le aziende produttrici che rivolgono la loro attenzione alla sostenibilità ambientale.

Possiamo trovare questo certificato in un qualsiasi prodotto creato con plastica riciclata, ma con un logo identificativo differente a seconda del tipo di plastica utilizzata e del prodotto realizzato:

  Plastica da raccolta differenziata
  Plastica da scarto industriale
  Mix differenziata/industriale
  Ecological pipe per le tubazioni
  Food contact per plastiche a contatto con il cibo

Plastica Seconda Vita è un utile strumento per riconoscere i prodotti ecosostenibili. E' stato inserito in un decreto ministeriale per rendere gli acquisti delle amministrazioni pubbliche sempre più green e nel rispetto dell'ambiente.

Come per altri certificati, anche Plastica Seconda Vita si appoggia a enti esterni per il controllo delle aziende che fanno richiesta della certificazione.

IIP-Istituto Italiano dei Plastici e SGS sono le aziende Partner che effettuano i controlli.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Abbigliamento certificato - SA8000

   SA8000

Certificazione SA8000

Il certificato SA8000 è una certificazione Internazionale applicabile a diversi campi e non solo a quello della moda. Si occupa principalmente di verificare lo stato sociale dell'azienda, in particolar modo verifica i requisiti di base:

  Lavoro minorile
  Lavoro obbligato
  Salute e sicurezza
  Libertà di associazione
  Discriminazione
  Procedure disciplinari
  Orari di lavoro
  Retribuzione
  Sistemi di gestione

SA8000 nasce dalle basi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, e sulla Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti del Bambino, con l'obbiettivo di fissare degli standard internazionali verificabili. E' una certificazione davvero importante per le aziende di moda, ma non entra nel merito della sostenibilità ambientale.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato - Forest Stewardship Council

   Forest Stewardship Council

Certificazione FSC

FSC è un certificato internazionale senza scopo di lucro, nato principalmente con lo scopo di fermare la deforestazione ed i problemi sociali annessi che si propagano in tutto il mondo.

Non solo aziende di moda, qualsiasi azienda può ottenere una certificazione FSC, con l'obbiettivo primario di acquistare prodotti derivati da alberi in maniera non dannosa per le foreste.

Gestione forestale è la certificazione adatta a chi gestisce delle vere e proprie foreste.

Catena di custodia è il certificato delle aziende commerciali che si occupano di vendita di prodotti derivati dallo sfruttamento delle foreste. Questi sono i due standard su cui si basa il certificato FSC.

Acquistare prodotti derivati da foreste controllate, nelle quali la deforestazione viene effettuata in maniera intelligente, e nella maggior parte dei casi seguita dal re-innesto di altre piante. Rispettare le condizioni sociali dei lavoratori e soprattutto di eventuali abitanti delle foreste (indigeni).

FSC è una certificazione indispensabile per il futuro delle foreste e del nostro pianeta!

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Modal - Abbigliamento in fibra di faggio

   Modal®

Certificazione Modal

Quando parliamo di Modal®, stiamo parlando di un tessuto ecologico più che di un certificato di sostenibilità, ma come abbiamo inserito il Tencel per la fibra di eucalipto, abbiamo deciso di inserire anche il Modal in questa lista di certificati.

Modal è lo standard produttivo per il tessuto ecologico in fibra di faggio. Viene prodotto dall'azienda Lenzing, come il Tencel.

L'impatto ambientale è quasi nullo grazie all'alta tecnologia utilizzata da questa innovativa azienda, ma anche grazie alla materia prima coltivata e lavorata ello stesso stabilimento dove si produce il tessuto - in Austria - e dove è stata creata una ricca piantaggione di faggi che crescono rapidamente.

La fibra viene estratta dalla cellulosa di questi faggi, e questo porta grandi vantaggi in termini di sosteniblità. Una piantaggione di faggi occupa molto meno spazio rispetto ad una piantaggione di cotone a parità di materia prima estratta. Parliamo di una differenza enorme, e questo grazie al fattore 'altezza del faggio', che chiaramente sviluppa molto più in alto rispetto al cotone. Anche il consumo di acqua è ridotto al minimo, per non parlare dello sfruttamento del terreno.

Il futuro della moda sostenibile è probabilmente legato al successo di questo processo innovativo.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.



Certificato abbigliamento Lana tirolese

   TirolWool

Certificazione TirolWool

Lana tirolese! Quanti tipi di lana conosci?

Sono decine di tipi, tutti con nomi diversi, ma alle fine dei conti sono tutti in semplice lana. La lana tirolese è uno scarto, e la maggior parte di questa lana è destinata agli inceneritori in quanto troppo ruvida e grezza per essere utilizzata in altri campi.

L'azienda produttrice di abbigliamento ecosostenibile Re-Bello ha deciso di acquistare questi scarti di lana tirolese, e di lavorarla per creare delle imbottiture nelle giacche.

Infondo è lana, perchè sprecarla? è calda ed ha tutte le altre proprietà caratteristiche di questo meraviglioso e antico tessuto.

La lana tirolese viene lavorata con metodi naturali ed ecologici, questo per ridurre al minimo l'impatto ambientale, ma anche per mantere intatte tutte le sue qualità. Si chiama Oxy-wash, e permette il lavaggio del tessuto senza rovinare le fibre.

Visita il sito web per ulteriori informazioni sulla certificazione.