Perchè acquistare abbigliamento biologico?


Perchè acquistare abbigliamento biologico?

Scopri quali sono le motivazioni etiche e quali invece i vantaggi concreti di questa scelta consapevole.

di Federica Chiapparelli


26
Aug


Abbigliamento biologico

Iniziamo questo articolo spiegando brevemente cosa vuol dire abbigliamento biologico partendo da un presupposto: non è sufficiente realizzare un capo di abbigliamento in tessuto biologico per definirlo abbigliamento biologico. Possiamo chiamarlo abbigliamento biologico quando l'azienda di moda che lo produce riceve una certificazione denominata GOTS – Global Organik Textile Standard.

Tutti dovrebbero scegliere il biologico.. Perchè?
Rende il mondo più pulito preservando fauna e flora, crea posti di lavoro eliminando il problema dello sfruttamento sociale, spinge le aziende di moda a convertire la loro produzione in una produzione ecologica, fa bene alla salute grazie alla totale assenza di sostanze tossiche, è un prodotto longevo e di qualità.


Non è disponibile una vasta scelta di abbigliamento biologico e sono poche le aziende italiane certificate, ma crescono di anno in anno perchè qualsiasi brand di moda può richiedere una certificazione GOTS, curando i tre principi fondamentali sui quali si basa questo modello di certificazione:


1 Produzione ecosostenibile

Tutta la filiera di produzione deve rispettare severe norme anti-inquinameto. Oltre alle leggi vigenti nel paese dove l'azienda realizza le proprie collezioni di abbigliamento, la certificazione GOTS implica un ulteriore regolamento per escludere processi dannossi per l'ambiente, regole atte a bandire le sostanze tossiche comunemente utilizzate nell'industria tessile.

Le sostanze tossiche normalmente presenti nei nostri indumenti hanno un ciclo di vita lunghissimo, pari alla durata dello stesso capo di abbigliamento. Assorbiamo parte di queste sostanze tossiche attraverso il contatto prolungato con la pelle, mentre un'altra parte di queste sostanze viene rilasciata nelle acque ad ogni lavaggio del tessuto.



2 Rispetto dei diritti umani

Sempre più aziende Italiane, Europee, e internazionali, spostano le loro filiere di produzione in paesi come Cina, India e Bangladesh. Negli ultimi anni si sono verificati numerosi incidenti mortali nei posti di lavoro, abbiamo anche assistito all'incremento dello sfruttamento minorile e sociale. Tutto questo è dovuto alla 'guerra dei prezzi' dettata dalla Fast Fashion.

Per abbassare il costo di vendita al pubblico non basta realizzare prodotti di scarsa qualità, e non basta trasferire la produzione in paesi dove la manodopera è a basso costo, bisogna inventare qualcosa di più per ridurre i costi di produzione, e le aziende di moda sono riuscite a trovare soluzioni illegali e dannose sia per l'uomo che per l'ambiente: sfruttamento sociale e minorile, produzione tessile non a norma di legge e altamente inquinante.



3 Tessuti ecologici

L'azienda di moda con certificazione GOTS può applicare il logo GOTS sulle etichette delle proprie collezioni di abbigliamento, ma esclusivamente su capi di abbigliamento in tessuti naturali di origine biologica: cotone biologico, canapa biologica, lino biologico, seta biologica e lana biologica.

La stessa azienda può realizzare anche capi di abbigliamento in cotone tradizionale, in tessuti sintetici come la microfibra, o in tessuti artificiali, ma in questo caso non può applicare sulla etichetta del prodotto il logo GOTS. Molto spesso le aziende di moda miscelano i tessuti, un esempio pratico è 70% cotone biologico e 30% bamboo, in questo caso si può applicare sulla etichetta del prodotto il logo della certificazione GOTS, purchè il tessuto biologico sia almeno pari al 70%, con il restante 30% realizzato in tessuti ecologici.

Qualsiasi azienda di moda può iniziare a produrre abbigliamento biologico. Leggi il nostro articolo   Certificazione GOTS






Quindi.. perchè acquistare abbigliamento biologico?

Abbiamo spiegato brevemente cosa vuole dire abbigliamento biologico e le motivazioni etiche che devono spingere ad acquistarlo, aggiungiamo al discorso fatto in precedenza alcuni vantaggi concreti che vanno oltre il discorso etico.

L'abbigliamento biologico è adatto a tutte le età, ci sono brand di moda che realizzano abbigliamento giovanile e altri brand che realizzano abbigliamento per uomini e donne.

L'abbigliamento biologico non emana cattivi odori, semplicemente perchè la maggior parte dei cattivi odori è una reazione tra il sudore e le sostanze chimiche utilizzate durante i processi di lavorazione dell'indumento (sostanze non presenti in questo tipo di abbigliamento).

L'abbigliamento biologico, oltre ad essere ipoallergenico, ha delle fibbre più lisce e non irrita la pelle. Questi sono alcuni dei 'vantaggi concreti' del biologico, ma rafforziamo il concetto ponendoci delle semplici domande:


E' facile immaginare la risposta a queste tre domande, qualsiasi uomo o donna risponderebbe con un... Si, lo voglio! Più difficile immaginare che i lettori di questo articolo si impegnino a scegliere l'abbigliamento biologico, rinunciando all'abbigliamento tradizionale, pur magari essendosi convinti delle valide motivazioni.

Una scelta consapevole, nel pieno rispetto della natura e dei diritti umani. Leggi il nostro articolo   Abbigliamento biologico






Quanto costa abbigliamento biologico?

Costa di più rispetto all'abbigliamento di scarsa qualità a cui siamo abituati negli ultimi anni. E' impensabile trovare delle t-shirt in cotone biologico e con certificazione GOTS vendute a 10€. I nostri brand di moda italiani realizzano queste t-shirt a partire da circa 30€, ma è possibile trovare brand di moda inglesi e tedeschi che vendono t-shirt realizzate in Cina e India intorno ai 20€ - chiaramente con certificazione GOTS.

Pantaloni? Viaggiano con prezzi tra gli 80€ ed i 120€ a seconda dei modelli. Vestiti da donna? Più o meno partono dagli 80€ a salire anche oltre i 200€ a seconda del brand (parliamo anche di vestiti di manifattura artigianale italiana). Le giacche costano di più, per una giacca invernale in 100% cotone biologico e Made in Italy, saliamo intorno ai 200/300€. Più o meno sono questi i prezzi dell'abbigliamento biologico realizzato dai brand italiani di moda sostenibile, dei brand che si affermano a livello europeo offrendo prodotti ecologici e di alta qualità.

Come vedete l'abbigliamento biologico ha un costo più elevato rispetto agli standard a cui siamo abituati, ma resta paragonabile ai brand di moda più conosciuti. Non parliamo quindi di una fascia di abbigliamento di nicchia solo per pochi eletti, ma parliamo di una semplice scelta di vita, perchè chiunque può averne accesso. Non dimentichiamo che anche l'abbigliamento biologico va in saldo, con prezzi ancora più accessibili.






Perchè non acquistare abbigliamento biologico?

Nell'articolo abbiamo elencato delle valide motivazioni per acquistare abbigliamento biologico, ma purtroppo non siamo in grado di rispondere a questa semplice domanda.

Quello che possiamo fare è perseverare nell'informazione, continuando a pubblicare articoli inerenti la moda sostenibile e animal free, nella speranza che sempre più persone si convincano che questa scelta, come altre scelte ecologiche, sia l'unica strada percorribile per preservare la nostra meravigliosa terra.





Ti piace?

Aiutaci a far conoscere la moda sostenibile!

Invia messaggio tramite Whatsapp

- NewsLetter -

Ti piace la moda sostenibile? Resta in contatto con @vestilanatura


Come possiamo aiutarti?





Acquisti online







Guide e informazioni







Vesti la natura