icona tessuti

Seta biologica

Tutto quello che devi sapere

Come funziona questa guida?
L’associazione no-profit Vesti la natura mette a disposizione diverse guide gratuite appositamente create per promuovere, tra consumatori e imprenditori, l’uso di materiali a basso impatto ambientale

Vuoi acquistare il tessuto in Seta biologica?
Copertina fibre tessili ecologiche

Indice dei contenuti

Introduzione alla seta

La seta è una fibra naturale che vanta una storia di oltre 3000 anni ed sicuramente una delle fibre più sorprendenti e belle con cui realizzare lussosi e confortevoli indumenti.

Bozzoli bianchi dei bachi da seta

Nasce dalle secrezioni proteiche dei bachi da seta, che si solidificano per creare le fibre che compongono il bozzolo. Dal bozzolo è possibile estrarre il filo si seta con il quale si realizzano i tessuti.

Il problema principale è che gli allevamenti intensivi di bachi da seta, oltre ad essere un problema ambientale, sono anche un problema etico.

Difatti, l’estrazione della seta dal bozzolo comporta la morte del baco. Motivo per cui per quanto questo tessuto sia eccezionale, ne sconsigliamo l’acquisto.

Inoltre, la seta tradizionale comporta trattamenti chimici per creare finiture speciali “wash and wear”, come coloranti, riduttori di rughe, proprietà antistatiche, idrorepellenti, ecc.

Oggi però vi parleremo della seta biologica, la quale ha un processo di estrazione differente e che non comporta la morte del baco.

Quando la moda è sostenibile?

Come riconoscerla?

Dove acquistarla?

Inizia il tuo percorso!

di

Logo Vesti la natura verde

Cos’è la seta biologica?

La seta biologica è la pratica più ecologica, non violenta e sostenibile che riguarda la produzione di seta. Viene creata senza l’uso di prodotti chimici o trattamenti con insetticidi, pesticidi o fertilizzanti sintetici.

Solitamente, questo tipo di seta dispone della certificazione GOTS.

Esempio di tessuto in seta di colore viola

E’ interessante sapere, che in base al tipo di baco da seta e anche in base al cibo di cui si nutrono, il filo di seta può assumere diversi colori: giallo, rosa, dorato, carne, verde, etc.

La seta si può anche tingere successivamente.

Il rispetto dell’ambiente dettato dalla seta biologica, include tecniche di produzione naturali e sostenibili, nonché l’applicazione degli standard dettati dall’agricoltura biologica e dagli allevamenti biologici.

Naturalmente, la seta biologica è anche biodegradabile.

L’origine biologica della seta ha effetti concreti sull’ambiente, promuovendo la sostenibilità con la piantumazione di alberi del gelso, la fonte di cibo dei bachi da seta. Un gelso nutrirà circa 100 bachi da seta e un acro di alberi fa si che si possano produrre 10/15 kg di seta biologica grezza.

Il dover piantare alberi compensa in qualche modo le emissioni di Co2 della produzione. Inoltre, quando sarà il momento di tagliarli, saranno fonte di legname per le comunità locali.

Caratteristiche della seta biologica

La seta biologica ha la versatilità per essere miscelata con qualsiasi altra fibra, ma quando miscelata il tessuto risultante potrebbe perdere parte della sua lucentezza, a seconda della % di seta utilizzata.

Telai tessili che lavorano la seta estratta dai bachi

I filati misti avranno però un migliore drappeggio ed elasticità, a volte, ad esempio quando miscelata con il cotone, si ottiene anche maggiore morbidezza.

   
Qualità del Tessuto: Le qualità del tessuto possono variare in base alla miscelazione con altre fibre. Esempio: con Elastan o Lycra si guadagna in elasticità.
  Traspirante
  Termoregolatore
  Anti-microbico
  Impermeabile
  Igroscopico
  Elastico
  Luminoso
  Morbido
  Non restringe/scolora
  Asciugatura rapida
Caratteristiche Ecologiche: Le caratteristiche ecologiche del tessuto possono variare in base alle certificazioni tessili o alla miscelazione con altri tessuti.
  Naturale – Artificiale – Sintetico   N
  Biologico
  No OGM
  Biodegradabile
  Materia prima naturale
  Materia prima riciclata
  Estrazione meccanica
  Estrazione chimica
  DeTox
  Risparmio energetico
  Classe di sostenibilità   C
Certificazioni Tessili:: Le certificazioni che possono essere assegnate al tessuto, ma che variano in base a diversi fattori: azienda di produzione, brand di moda, miscelazione.
Global Organic Textile Standard
Organic Content Standard
Oeko-Tex
Bluesign
Global Recycle Standard
Plastica Seconda Vita
Reach
Animal Free
Peta
VeganOK
Fair Wear Foundation
FairTrade

Questa scheda la trovi solo su www.vestilanatura.it

I principali svantaggi dell’abbigliamento in seta:

  • Alto costo di acquisto
  • Bassa elasticità del tessuto
  • Si formano facilmente le rughe
  • Si macchia facilmente
  • Ha una scarsa resistenza alla luce solare
  • Non ha grandi capacità igroscopiche
  • La sua manutenzione richiede impegno
Acquista prodotti in Seta biologica

Una vetrina dove puoi trovare Marchi di Moda sostenibile, etica e cruelty free garantiti dalla supervisione della nostra associazione:

Illustrazione di un vestito verde

La seta biologica è vegan?

La seta biologica non è vegan in quanto è un materiale di origine naturale, ma i bachi da seta degli allevamenti biologici possono vivere la loro vita e morire di cause naturali.

Restano comunque confinati all’interno di un allevamento, che segue però gli standard degli allevamenti biologici e di conseguenza offre condizioni migliori (e per quanto possibile “naturali”) per queste piccole creature.

Vermi che stanno per trasformarsi in bachi da seta

La differenza rispetto alla seta non biologica è nell’estrazione della seta: il metodo tradizionale è la bollitura a vivo dei bachi con una morte lenta e dolorosa.

Questa pratica di essiccamento è necessaria poiché l’insetto adulto esce dal bozzolo praticando un foro e rilasciando una sostanza che rovina il filo.

La seta biologica è invece una coltura più etica: i bachi si trasformano in bozzoli dopo alcuni giorni dalla nascita, poi continuano il loro ciclo naturale trasformandosi prima in crisalidi e poi falene, deponendo le uova e morendo naturalmente alcuni giorni dopo.

Poiché le fibre del bozzolo sono state rotte, le fibre vengono filate anziché arrotolate. Il risultato è un tessuto più morbido, ma con un aspetto leggermente diverso rispetto alla seta prodotta bollendo i bachi.

C’è anche un’altra versione di seta biologica, comunemente chiamata seta selvatica: in questo caso non è previsto l’allevamento dei bachi da seta, ma il prelievo dei bachi che prosperano nel loro habitat naturale.

Completano comunque il loro intero ciclo di vita ed emergono come falene prima di accoppiarsi e morire come previsto dalla natura.

La seta selvatica richiede molto lavoro manuale e sono soprattutto gli indigeni che raccolgono i bozzoli e filano a mano le fibre in stoffa per poi venderle.

Lavaggio dei tessuti

Come si lava la seta biologica?

I capi in pura seta sono estremamente delicati, quindi il primo consiglio è quello di seguire sempre l’etichetta del capo.

Alcuni tessuti di seta possono essere lavati in lavatrice, ma altri no, a seconda della tintura e della finitura utilizzata nell’indumento.

  • Per evitare di rovinare i capi consigliamo di lavare una piccola area di prova;
  • Usa detergenti neutri naturali e delicati;
  • Lavare i capi a mano, separatamente da altri in acuq fredda;
  • Non usare candeggina;
  • Non usare ammorbidenti;
  • Non usare l’asciugatrice, stendi i capi su un asciugamano per rimuovere l’umidità;
  • Non esporre alla luce solare, falli asciugare appesi e all’ombra;
  • Non usare il ferro da stiro;
  • Non strizzare o torcere;
  • Proteggili da trucchi, profumi e lacche per capelli che potrebbero macchiare il tessuto.

Vuoi lavare i tuoi indumenti riducendo al minimo l’inquinamento idrico?

  1. Abbiamo selezionato uno dei marchi di detersivi e detergenti più sostenibili clicca qui per acquistare un detersivo ecologico
  2. Potresti utilizzare una Washing Ball per lavare senza utilizzare detersivi clicca qui per acquistare una washing ball
  3. Potresti usare il nuovissimo Ecoegg, un simpatico uovo ecologico con cui potrai fare circa 720 lavaggi clicca qui per acquistare l’uovo ecoegg

Domande frequenti

Cerchi ulteriori informazioni sulla seta biologica? Poni le tue domande usando il form sottostante.
Fai la Tua Domanda!
Le nostre risposte:

Dove posso acquistare il tessuto in seta biologica?

Vesti la natura ha creato una tabella con più di 40 materiali sostenibili, le loro rispettive applicazioni in ambito tessile, ed i loro di fornitori (anche per piccole quantità). Per accedere alla tabella ti chiediamo di donare un piccolo contributo economico alla nostra associazione. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Ti è piaciuto il contenuto? Condividi!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
icona moda sostenibile

Leggi le nostre guide gratuite

Appositamente create per rendere più consapevoli consumatori e imprenditori

Tessuti e materiali ecologici
icona tessuti
Fibre ecologiche

Se si usano fibre e tessuti a basso impatto ambientale è molto più semplice parlare di moda sostenibile

Materiali alternativi alla pelle di origine animale
icona cruelty free
Alternative alla pelle

Parliamo di materiali cruelty free proposti come alternative ecologiche alla pelle di origine animale

Analisi di laboratorio per certificazione tessile
icona certificazioni
Certificazioni tessili

Le etichette più diffuse nella moda: biologico, cruelty free, etico, riciclo di risorse e molto altro

Scarica la Guida alla Moda Sostenibile, Etica e Cruelty Free

Unisciti a oltre 15 mila utenti che l’hanno già letta dal 2016 ad oggi!

  • è in formato digitale
  • c’è un video da vedere
  • e tante infografiche di confronto