icona tessuti

WEGANOOL

Tutto quello che devi sapere

Come funziona questa guida?
L’associazione no-profit Vesti la natura mette a disposizione diverse guide gratuite appositamente create per promuovere, tra consumatori e imprenditori, l’uso di materiali a basso impatto ambientale

Vuoi acquistare il tessuto in WEGANOOL?
Copertina fibre tessili ecologiche

Indice dei contenuti

Cos’è WEGANOOL?

WEGANOOL™ è un tessuto 100% vegetale e privo di sostanze chimiche composto da fibre di calotropis miscelate con cotone organico. Viene realizzato dall’azienda FABORG con sede in India ed è considerabile una lana vegana.

Nasce infatti come alternativa cruelty free alla lana di origine animale e ha l’obiettivo di sostituire l’1% del mercato della lana entro il 2026.

Vantaggi del tessuto WEGANOOL - lana vegana

Il filato è ottenuto da fibre di stelo e baccello accuratamente estratte dalla pianta di calotropis, mescolate poi con il 70% di cotone biologico.

La struttura della morbida fibra di calotropis crea sacche d’aria all’interno del tessuto, rendendolo leggero e aggiungendo proprietà di termoregolazione simili alla lana e al cashmere.

Alcune delle fibre di calotropis sono più fini del 50% rispetto al cashmere, motivo per cui WEGANOOL si è guadagnata anche il soprannome di “cashmere vegano”.

Per l’aspetto e la sensazione, il tessuto in WEGANOOL si distingue da altri tessuti di origine naturale: è leggero, morbido, regola la temperatura corporea in base alla temperatura esterna e dona ai capi proprietà antimicrobiche naturali.

Queste qualità derivano dalla sua struttura di cellulosa cava, che ha un diametro di soli 10-20 micron: le fibre di lana merino hanno un diametro di 21-24 micron e il cashmere di 14-15 micron.

Stando al produttore, le fibre WEGANOOL sono più morbide di qualsiasi altra fibra proteica.

Senza contare che lana e cashmere provengono da animali al pascolo o da allevamenti intensivi, che sono la principale causa della deforestazione e del cambiamento climatico.

Il tessuto WEGANOOL può essere usato per realizzare abbigliamento vegano come camicie, sciarpe, abiti, fodere interne e molto altro.

Quando la moda è sostenibile?

Come riconoscerla?

Dove acquistarla?

Inizia il tuo percorso!

di

Logo Vesti la natura verde

La sostenibilità di WEGANOOL

WEGANOOL ha l’obiettivo di elevare gli standard di sostenibilità nell’industria tessile.

Ciò include l’agricoltura, l’estrazione delle fibre, le diverse fasi della produzione del tessuto, la lavorazione, la progettazione e, soprattutto, lo smaltimento.

La produzione di fibre, derivate dalle piante di calotropis, ha numerosi vantaggi ecologici e sociali tra cui offrire sostegno alle economie rurali, il rimboschimento e il ripristino di terreni agricoli aridi.

Nel gennaio 2020 WEGANOOL è stato presentato a Londra al Future Fabric Expo, la più grande vetrina mondiale di materiali sostenibili.

Il tessuto ha anche ricevuto un’attenzione speciale sull’Expo Innovation Table, come alternativa creativa e vegana alla lana.

Risparmio di acqua

La produzione di un kg di WEGANOOL consente di risparmiare 27.000 litri di acqua rispetto alla produzione di 1 kg di cotone.

Infatti, il calotropis e le piante di cotone usate per la produzione di WEGANOOL sono irrigate naturalmente (pioggia) e non artificialmente dall’uomo. Questo consente un notevole risparmio di acqua.

L’acqua utilizzata per la lavorazione delle fibre viene riciclata e riutilizzata durante la tintura.

Successivamente, ogni goccia d’acqua utilizzata nella produzione del tessuto WEGANOOL e nella tintura viene reindirizzata al progetto ARKA.

ARKA è un residuo concentrato di calotropis, mescolato con varie piante ayurvediche. Questo estratto di erbe respinge i parassiti, aumenta la crescita e l’immunità delle piante, aiuta gli agricoltori a risparmiare denaro e sostituisce gli anti-parassitari sintetici e inquinanti.

Non usa pesticidi

Le colture di calotropis e delle piante del cotone biologico usate per realizzare il tessuto WEGANOOL non includono l’uso di pesticidi, o di altre sostanze nocive per l’ambiente.

100% biodegradabile

T-shirt in tessuto WEGANOOL  e tinte con coloranti naturali

Questo è certamente uno degli aspetti migliori riguardo la sostenibilità di WEGANOOL.

L’azienda produttrice FABORG ha una politica non negoziabile con i marchi di moda che scelgono di acquistare il suo tessuto: mantenerlo puro al 100% fino al consumatore finale.

In tal modo, se i marchi volessero lavorare il tessuto, tingerlo, o applicare delle stampe grafiche, dovranno contrattualmente utilizzare sostanze chimiche naturali 100% biodegradabili.

Viene tinto con coloranti naturali

WEGANOOL è tinto con coloranti naturali estratti da piante, fiori, radici, semi e minerali di alta qualità.

Acquista prodotti in WEGANOOL

Una vetrina dove puoi trovare Marchi di Moda sostenibile, etica e cruelty free garantiti dalla supervisione della nostra associazione:

Illustrazione di un vestito verde
Primo piano del fiore di Calotropis

La pianta Calotropis

Essendo l’India il fulcro della produzione di cotone, si prospetta come l’ambiente perfetto per la coltivazione del Calotropis, che viene già definito “l’oro verde dell’India.”

Questa coltura giocherà un ruolo chiave nel futuro dell’agricoltura Indiana, non solo per aumentare la produzione di WEGANOOL ma anche apportando un immenso valore alla terra, alla società e all’ecosistema.

Grazie alla coltivazione di questa pianta è infatti possibile far rivivere gli ecosistemi e smetterla di limitarsi a “sfruttare” la natura.

Vediamo quindi alcuni vantaggi:

Rigenera le terre aride

L’integrazione di calotropis può accelerare il processo di riforestazione.

Quest’erba perenne cresce anno dopo anno senza arare, piantare o annaffiare. Fiorisce senza l’intervento umano sulle terre aride dove nessun’altra pianta può crescere.

In pratica, non dipende da nessuna risorsa naturale, eccetto la luce solare.

Fiori di Calotropis con sfondo bianco

Dopo aver raccolto gli steli i germogli raddoppieranno nei successivi 6 mesi, aggiungendo nutrienti essenziali, purificando e rigenerando il suolo, preparando la terra per ospitare una foresta.

Un’altra grande funzione di questa pianta è quella di ancorare il terreno per prevenirne l’erosione.

Nelle aree deserte, soprattutto nei periodi estivi, il calotropis fornisce cibo per molti insetti e riparo per lucertole e altri vertebrati: avvia la catena alimentare e attira più fauna.

Inoltre, le foglie essiccate di calotropis vengono usate come foraggio per il bestiame nelle aree deserte.

Assorbe la Co2

Il gas serra più pericoloso e prevalente è l’anidride carbonica.

Il calotropis a colture multiple nelle regioni aride cattura circa 7 tonnellate di carbonio per acro in un anno. Fornendo ombra extra e diminuendo i livelli di anidride carbonica, il calotropis aiuta a raffreddare la terra.

Ha un impatto sociale positivo

Il Calotropis può aiutare a sviluppare progetti di prosperità per le comunità agricole vulnerabili. Questa coltura ha un piano più alto per l’evoluzione di queste comunità:

Per iniziare, gli agricoltori possono raccogliere in natura le fibre del baccello (senza avere un campo agricolo) per poi conservare i semi per la semina e creare il loro campo agricolo.

Gli sforzi per la raccolta verranno ricompensati dalla vendita di fibre all’azienda FABORG, che si occuperà di trasformarle in WEGANOOL.

Pensate che il 40% dei terreni agricoli nel Tamil Nadu (uno stato Indiano) viene seminato una sola volta all’anno a causa della scarsità d’acqua. Per gli altri 9 mesi, molti agricoltori si guadagnano da vivere nelle città facendo lavori pesanti.

Fiore di Calotropis tenuto in mano

Coltivare il calotropis è facile: continuerà a crescere più grande e più forte anche dopo essere stato tagliato. Gli agricoltori avranno così un reddito costante per tutto l’anno.

La costruzione e la manutenzione di una recinzione è essenziale per tenere lontani gli animali da pascolo che potrebbero cibarsi del calotropis, ma è una spesa costosa.

Fortunatamente, il Calotropis ha un sapore amaro e può creare una barriera naturale perfetta per mantenere le colture al sicuro dagli animali.

Un’altro enorme vantaggio della coltivazione del Calotropis è la produzione localizzata.

La lavorazione di questa pianta è sensibile al tempo a causa di una linfa lattiginosa che tende a disintegrare le fibre. L’estrazione della fibra deve quindi avvenire localmente.

Ciò stimola l’economia rurale creando occupazione nelle parti aride del paese, dove i posti di lavoro non sono mai garantiti.

Lavaggio dei tessuti

Come si lava WEGANOOL?

Per mantenere la longevità dei tessuti WEGANOOL™, che sono tinti naturalmente in modo sostenibile e quindi abbastanza delicati, segui le istruzioni del produttore:

  • Per ottenere il miglior risultato lava i tuoi capi a mano;
  • Per il lavaggio in lavatrice, utilizza un ciclo delicato a temperatura ambiente;
  • Lava i colori separatamente, in particolare per il primo lavaggio;
  • Non usare la candeggina;
  • Lava i vestiti al rovescio;
  • Evita l’uso dell’asciugatrice;
  • Puoi stirare i vestiti con un ferro da stiro caldo;
  • I colori naturali sono sensibili alla luce. Falli asciugare all’ombra;
  • Usa detersivi di origine naturale:

Vuoi lavare i tuoi indumenti riducendo al minimo l’inquinamento idrico?

  1. Abbiamo selezionato uno dei marchi di detersivi e detergenti più sostenibili clicca qui per acquistare un detersivo ecologico
  2. Potresti utilizzare una Washing Ball per lavare senza utilizzare detersivi clicca qui per acquistare una washing ball
  3. Potresti usare il nuovissimo Ecoegg, un simpatico uovo ecologico con cui potrai fare circa 720 lavaggi clicca qui per acquistare l’uovo ecoegg

Domande Frequenti

Vuoi ulteriori informazioni su WEGANOOL? Poni le tue domande usando il form sottostante.

Fai la Tua Domanda!

 

Le nostre risposte:

 

Dove acquistare WEGANOOL?

Vesti la natura ha creato una tabella con più di 40 materiali sostenibili, le loro rispettive applicazioni in ambito tessile e i loro di fornitori (anche per piccole quantità). Per accedere alla tabella ti chiediamo di donare un piccolo contributo economico alla nostra associazione. Clicca qui per ulteriori informazioni.


Ti è piaciuto il contenuto? Condividi!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
icona moda sostenibile

Leggi le nostre guide gratuite

Appositamente create per rendere più consapevoli consumatori e imprenditori

Tessuti e materiali ecologici
icona tessuti
Fibre ecologiche

Se si usano fibre e tessuti a basso impatto ambientale è molto più semplice parlare di moda sostenibile

Materiali alternativi alla pelle di origine animale
icona cruelty free
Alternative alla pelle

Parliamo di materiali cruelty free proposti come alternative ecologiche alla pelle di origine animale

Analisi di laboratorio per certificazione tessile
icona certificazioni
Certificazioni tessili

Le etichette più diffuse nella moda: biologico, cruelty free, etico, riciclo di risorse e molto altro

Scarica la Guida alla Moda Sostenibile, Etica e Cruelty Free

Unisciti a oltre 15 mila utenti che l’hanno già letta dal 2016 ad oggi!

  • è in formato digitale
  • c’è un video da vedere
  • e tante infografiche di confronto